Dal mio libro “L’arte del tocco”

AMBIENTE DI LAVORO

La disciplina del Fengh Shui si è diffusa in Occidente a partire dalla fine dello scorso millennio; i seguaci di tale disciplina sono convinti che il luogo dove si vive influenzi in modo significativo l’armonia della vita umana.

La disposizione di alcuni elementi nelle stanze aumenta l’energia positiva presente; l’arredamento e il colore delle pareti attivano e aumentano il flusso di energia pulita e concorrono al favorire lo stato di benessere.

La tecnica craniosacrale, così come qualsiasi trattamento olistico di medicina naturale, va espletata in uno spazio che ispiri sicurezza, fiducia e rispetto, un ambiente dove chi entra sia libero di esplorare le fonti del proprio malessere e di liberare i blocchi nel luogo e nel momento opportuni. Uno studio strutturato adeguatamente, per favorire al meglio la  riuscita del trattamento, dovrebbe avere innanzitutto una stanza tranquilla, isolata da rumori e suoni disturbanti. Altri elementi importanti sono la musica da meditazione, come sottofondo, che aiuta il rilassamento, una lampada di sale sempre accesa in un angolo, per purificare l’energia che si sprigiona, candele profumate e una luce soffusa che illumini l’ambiente senza dare fastidio. Le pareti andrebbero di un colore tenue, riposante; sul pavimento dei tappeti, in modo che il cliente possa camminare scalzo dal punto dove si spoglia al lettino, dove successivamente si sdraierà…

dal libro” L’arte del tocco ” di Federica Zanca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *