INFIAMMAZIONI DELLA BOCCA E DELLE GENGIVE: RIMEDI

In previsione di un intervento dentistico, in particolare di otturazioni con amalgama, si consiglia di assumere la zeolite già prima dell’intervento per evitare l’assimilazione da parte del corpo di sostanze tossiche, come il mercurio, e anche di batteri nocivi. Sarebbe bene continuare l’assunzione per qualche tempo, anche una volta terminato l’intervento.

Se le gengive o la mucosa della bocca presentano ferite, infiammate e doloranti, è possibile trarre rapido giovamento da un collutorio a base di polvere di zeolite, disciolta in acqua o the alla salvia. Ripetere più volte al giorno i risciacqui e poi sputare il collutorio. E’ possibile anche applicare la polvere localmente, tamponando.

La zeolite non è pertanto solo un valido supporto in caso di gravi malattie, ma può aiutare efficacemente anche a superare i dolorini  a cui si è quotidianamente soggetti. Utile sia come prevenzione che come rimedio.

890 pensieri su “INFIAMMAZIONI DELLA BOCCA E DELLE GENGIVE: RIMEDI

  1. I blog quite often and I seriously appreciate your information. This great
    article has truly peaked my interest. I will book mark your site and
    keep checking for new details about once a week. I subscribed to your
    RSS feed as well.

  2. I have a business blog where I offer specific products and solutions. It is additionally a general-information blog, however. I am looking for to relocate to an additional blog host. I know that blogspot supplies user-sponsored advertising, but exist any other totally free blog sites that enable something like blogspot’s adsense and/or user-sponsored advertising and marketing?.

  3. Good – I should definitely pronounce, impressed with your web site. I had no trouble navigating through all tabs and related information ended up being truly simple to do to access. I recently found what I hoped for before you know it in the least. Reasonably unusual. Is likely to appreciate it for those who add forums or something, website theme . a tones way for your client to communicate. Nice task.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *