COME PROCEDERE CON IL LAVAGGIO EPATICO

La sera alle ore 18.00 aggiungere 4 cucchiai di sale inglese a 3 bicchieri da circa 33 ml di acqua filtrata in un contenitore: questo rappresenta quattro porzioni da bere successivamente.  Bere la prima porzione ed eventualmente aggiungere un po’ di succo di limone per migliorarne il sapore. Il sale inglese dilata i dotti biliari rendendo più semplice il passaggio dei calcoli.

Alle ore 20.00 bere la seconda dose di sale inglese.

Alle ore 21.30 se non si è avuto alcun movimento intestinale fino ad ora fare un clistere di acqua.

Alle ore 21.45 lavare bene  pompelmi o  arance o limoni, spremerli con le mani e rimuoverne la polpa. In un bicchiere ci saranno 3/4 di succo. Versare il succo e 1/2 bicchiere di olio di oliva in un contenitore e sbatterlo bene fino a che la soluzione non sarà ben diluita. L’ideale sarebbe bere questa miscela alle 22.00, ma se si avverte ancora la necessità di andare in bagno, meglio ritardare questa fase di 10 minuti.

Alle ore 22.00 posizionarsi di fianco nel letto NON sedersi e bere il preparato, se possibile tutto di un fiato. Si può utilizzare anche una cannuccia di plastica per bere. Se necessario tra un sorso e l’altro prendere un po’ di miele che aiuta a ingerire la miscela. Non impiegare, comunque, più di 10 minuti per bere tutto!

SDRAIARSI immediatamente è fondamentale per il rilascio dei calcoli epatici: Spegnere l luce e rimanere distesi sulla schiena con uno o due cuscini sotto la testa fintanto che questa sia leggermente rialzata rispetto all’addome. Rimanere sdraiati e muti per circa 20 minuti ; concentrare l’attenzione sul fegato e probabilmente si sentiranno passare i calcoli lungo i dotti biliari, come delle biglie. Non ci sarà dolore perché il magnesio presente nel sale inglese tiene aperte e rilassate le valvole dei dotti biliari e la bile espulsa insieme ai calcoli mantiene i dotti biliari ben lubrificati.

Se durante la notte si sente la necessità di defecare, farlo tranquillamente. E’ possibile avvertire un po’ di nausea durante la notte o nelle prime ore del mattino: questo per la forte ed improvvisa espulsione di numerosi calcoli biliari e tossine dal fegato e dalla colecisti. La nausea passerà in mattinata.

La mattina dopo alle ore 6.00 / 6.30 bere la terza porzione di sale inglese. Tornare a letto e rimanere distesi rilassandosi.

Alle ore 8.00/8.30 bere la quarta e ultima porzione di sale inglese.

Alle ore 10.00/10.30 bere spremute di frutta appena fatte. Mezz’ora dopo mangiare della frutta fresca. Un’ora dopo mangiare del cibo normale, ma leggero ed entro sera  o mattina seguente tornare alla normalità. Si dovrebbero sentire anche i primi segni di miglioramento. Assumere per i giorni seguenti sempre  dei cibi leggeri: il fegato e la colecisti hanno subito un intervento chirurgico sebbene senza effetti collaterali dannosi.