JACARANDA fiore australiano

Mai in un momento come questo c’è bisogno di persone con lucidità mentale, in grado di prendere decisioni forti, talvolta che vanno anche controcorrente, persone concentrate e centrate.

Parlerò, pertanto, di questo fiore australiano, il quale è un rimedio per la sovraeccitazione, per coloro che iniziano dei progetti, ma che poi faticano a portarli a termine, soprattutto perchè sono distratti da altre forme di informazioni.

E’ indicato per coloro che hanno difficoltà a prendere delle decisioni, incostanti, per chi vorrebbe essere ovunque e in nessun posto, senza seguire una precisa direzione. Il fiore aiuta e sprona a concentrarsi su un progetto e a portarlo a termine in modo completo e proficuo.

Nell’iride delle persone Jacaranda le fibre, anziché essere in linea retta sono spesso trasversali, indicando che l’energia non scorre liberamente. Questi individui non fluiscono nella vita, ma vanno zig- zagando attraverso la vita stessa!

Nelle loro malattie hanno sintomi variabili: possono sperimentare vari dolori, soffrire di orticarie o eruzioni cutanee. Molto significativo in psicosomatica!

L’essenza sopra descritta sollecita le persone ad essere equilibrate e centrate, decise e veloci nel pensare, rendendole disponibili a consultare gli altri e a percepire le avvertenze che taluni fatti possono comportare. Una delle ragioni per cui i soggetti chiedono insistentemente le opinioni altrui è la paura di prendere decisioni  errate, il timore di assumersi la responsabilità per una scelta sbagliata.

Tutto ciò può sfociare a livello organico a livello di ernia iatale e reflusso gastrico.

Jacaranda aiuta, appunto, ad affrontare tale squilibri e queste disarmonie. Il fiore spinge a decidere senza voltarsi indietro e senza recriminare!