LA RISPOSTA IMMUNITARIA spiegata dal Nobel HOFFMANN

Gli studi sull’immunità sono stati rivoluzionati negli ultimi 20 anni da Hoffmann. Grazie agli studi di due grandi scienziati, Mecnikov e Heinrich, oggi sappiamo che nei vertebrati esistono due tipi di risposta immunitaria: innata e adattiva. La prima non tiene memoria: è caratterizzata dalla velocità di attivazione nei confronti di un’aggressione esterna, tipo virus o batteri. La seconda è presente solo nei vertebrati , quindi anche nell’uomo: non  è immediata come la precedente, ma tiene memoria di eventuali agenti nocivi e quindi rafforza l’organismo in vista di future aggressioni. Rende pertanto possibile il meccanismo della vaccinazione.

Gli invertebrati, anche i moscerini, sono dotati di risposta immunitaria innata, responsabile del 90% delle nostre difese. I meccanismi di attivazione della risposta immunitaria adattiva non sono chiari e vedono coinvolti diversi recettori, grazie ai quali il sistema immunitario discrimina ciò che è pericoloso da ciò che non lo è.

Gli insetti, secondo Hoffmann, hanno un notevole impatto sulla terra e sono importanti anche per l’uomo: occupano tutte le nicchie ecologiche e contribuiscono alla diffusione di tante patologie.

Hoffmann spiega come questi insetti attivano la risposta immunitaria; il modo è molto simile a quello dei mammiferi.

Ecco perché le sue scoperte hanno rivoluzionato gli studi sui meccanismi di difesa naturali dell’organismo. L’attivazione dell’immunità adattiva necessita della spinta dell’immunità innata. Questo apre le porte a nuovi scenari per le terapie del futuro.

 

1.737 pensieri su “LA RISPOSTA IMMUNITARIA spiegata dal Nobel HOFFMANN

  1. I was wondering if you ever thought of changing the layout of
    your website? Its very well written; I love what youve got to say.
    But maybe you could a little more in the way of content so people could connect with it better.

    Youve got an awful lot of text for only having one
    or 2 pictures. Maybe you could space it out better?

  2. When someone writes an post he/she keeps the idea of a user in his/her brain that how a user can be aware of it.
    Therefore that’s why this article is perfect.
    Thanks!

  3. We’re a group of volunteers and starting a new scheme in our community.
    Your site offered us with valuable information to work on. You’ve done an impressive job and our entire community will be thankful to you.

  4. That is very interesting, You’re a very skilled blogger.
    I’ve joined your feed and look forward to in the hunt
    for more of your fantastic post. Additionally, I’ve shared your web
    site in my social networks

  5. What you wrote made a lot of sense. However, consider this,
    what if you composed a catchier title? I am not suggesting your information is not solid., however what if
    you added something to possibly grab folk’s attention? I mean LA RISPOSTA IMMUNITARIA spiegata dal
    Nobel HOFFMANN – Dott.ssa e Naturopata psicosomatico Federica Zanca is a
    little plain. You might look at Yahoo’s front page and see how they create news headlines to get viewers to click.

    You might add a video or a related pic or two to grab readers interested
    about everything’ve got to say. Just my opinion, it might make your blog a little bit more interesting.

  6. Attractive section of content. I just stumbled upon your
    website and in accession capital to assert that I get in fact enjoyed account your blog posts.
    Anyway I will be subscribing to your augment and even I achievement you access consistently quickly.

  7. I have been exploring for a bit for any high-quality articles or weblog posts in this kind of house
    . Exploring in Yahoo I ultimately stumbled upon this web site.
    Reading this info So i am happy to convey that I have an incredibly excellent uncanny feeling I found out exactly what I needed.
    I most indisputably will make certain to don?t put out of your mind this website and give
    it a glance on a constant basis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *