MENOPAUSA: VAMPATE DI CALORE?

Le vampate di calore compaiono normalmente attorno ai 45/50 anni di età, cioè con le prime sensibili variazioni del ciclo mestruale. I sintomi sono: sensazione di calore che si dirama sul torace fino a collo e viso e abbondante sudorazione. La durata di tale vampata è soggettiva; per combatterla un valido supporto può arrivare dall’assunzione di alcune sostanze naturali  a base di piante come la salvia, la soia e la cimicifuga.

La salvia è ricca di estrogeni vegetali che alleviano le vampate e riducono la sudorazione, la soia ha gli isoflavoni che regolano in modo naturale la produzione ormonale corporea, riducendo così le vampate di calore e la cimicifuga allevia i disturbi della menopausa, facilitando il sonno e contenendo gli sbalzi d’umore.

Come abbigliamento si consigliano indumenti composti da più strati di fibre sottili, così da potersi velocemente spogliare in caso di vampate, indumenti naturali e traspiranti che facciano respirare la pelle.

Nell’alimentazione si consiglia di limitare o sospendere almeno temporaneamente l’assunzione di spezie, cibi piccanti, bevande calde quali the e caffè poiché  accentuano le vampate. E’, invece, bene prediligere cibi freschi come frutta e verdura, limitando  alcool e alimenti grassi che rallentano il metabolismo.

Utili sono gli alimenti ricchi di calcio a sostegno delle ossa.

Inoltre è importante una regolare attività fisica che supporti le funzioni di termoregolazione dell’organismo, oltre che per mantenere un ideale indice di massa corporea. Fare attività fisica dalle 3 alle 5 volte a settimana aiuterà a mantenere la salute delle ossa e allenare la postura. Ottimi sono i giri in bici o le camminate, con esercizi di potenziamento muscolare usando piccoli pesi ed esercizi posturali per migliorare l’equilibrio, come quelli dello yoga o del pilates.

Una semplice camminata di  30/40 minuti al giorno è una valida soluzione per migliorare il tono dell’umore, spesso soggetto, in questo periodo, a irritabilità e nervosismo.

Il fumo , poi, oltre che essere nocivo alla salute in generale, aggrava i fastidi della menopausa e la può addirittura anticipare. Smettere di fumare riduce sicuramente anche le vampate di calore , oltre che ridare alla pelle ossigeno e respiro, evitare che i denti diventino gialli e contrastare la ritenzione idrica.

 

227 pensieri su “MENOPAUSA: VAMPATE DI CALORE?

  1. You really make it seem so easy with your presentation but I find this matter to be actually something which I think I would never understand.
    It seems too complex and very broad for me. I am looking forward
    for your next post, I’ll try to get the hang of it!

  2. Comfortabl y, the post is really the freshest on that deserving topic. I harmonise with your conclusions and also will thirstily look forward to your next updates. Just saying thanks will certainly not simply be acceptable, for the extraordinary clarity in your writing. I will directly grab your rss feed to stay informed of any updates. Gratifying work and much success in your business dealings!

  3. Someone essentially lend a hand to make severely posts I’d state. That is the first time I frequented your web page and to this point? I surprised with the research you made to make this actual submit amazing. Fantastic job!

  4. We are a group of volunteers and opening a new scheme in our community. Your web site provided us with valuable information to work on. You have done an impressive job and our whole community will be grateful to you.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *