MENOPAUSA: VAMPATE DI CALORE?

Le vampate di calore compaiono normalmente attorno ai 45/50 anni di età, cioè con le prime sensibili variazioni del ciclo mestruale. I sintomi sono: sensazione di calore che si dirama sul torace fino a collo e viso e abbondante sudorazione. La durata di tale vampata è soggettiva; per combatterla un valido supporto può arrivare dall’assunzione di alcune sostanze naturali  a base di piante come la salvia, la soia e la cimicifuga.

La salvia è ricca di estrogeni vegetali che alleviano le vampate e riducono la sudorazione, la soia ha gli isoflavoni che regolano in modo naturale la produzione ormonale corporea, riducendo così le vampate di calore e la cimicifuga allevia i disturbi della menopausa, facilitando il sonno e contenendo gli sbalzi d’umore.

Come abbigliamento si consigliano indumenti composti da più strati di fibre sottili, così da potersi velocemente spogliare in caso di vampate, indumenti naturali e traspiranti che facciano respirare la pelle.

Nell’alimentazione si consiglia di limitare o sospendere almeno temporaneamente l’assunzione di spezie, cibi piccanti, bevande calde quali the e caffè poiché  accentuano le vampate. E’, invece, bene prediligere cibi freschi come frutta e verdura, limitando  alcool e alimenti grassi che rallentano il metabolismo.

Utili sono gli alimenti ricchi di calcio a sostegno delle ossa.

Inoltre è importante una regolare attività fisica che supporti le funzioni di termoregolazione dell’organismo, oltre che per mantenere un ideale indice di massa corporea. Fare attività fisica dalle 3 alle 5 volte a settimana aiuterà a mantenere la salute delle ossa e allenare la postura. Ottimi sono i giri in bici o le camminate, con esercizi di potenziamento muscolare usando piccoli pesi ed esercizi posturali per migliorare l’equilibrio, come quelli dello yoga o del pilates.

Una semplice camminata di  30/40 minuti al giorno è una valida soluzione per migliorare il tono dell’umore, spesso soggetto, in questo periodo, a irritabilità e nervosismo.

Il fumo , poi, oltre che essere nocivo alla salute in generale, aggrava i fastidi della menopausa e la può addirittura anticipare. Smettere di fumare riduce sicuramente anche le vampate di calore , oltre che ridare alla pelle ossigeno e respiro, evitare che i denti diventino gialli e contrastare la ritenzione idrica.

 

147 pensieri su “MENOPAUSA: VAMPATE DI CALORE?

  1. hi!,I really like your writing very much! proportion we keep up a correspondence extra about your article on AOL? I require a specialist on this house to unravel my problem. Maybe that’s you! Having a look ahead to see you.

  2. Thanks a lot for giving everyone such a terrific possiblity to read from this site. It is always so kind and as well , full of a great time for me and my office peers to search your site a minimum of three times weekly to learn the newest things you have. And indeed, I’m usually pleased considering the very good ideas served by you. Selected 2 areas in this article are indeed the finest we’ve had.

  3. I actually wanted to type a quick word to be able to appreciate you for all the amazing items you are showing at this website. My extensive internet research has now been compensated with really good facts and techniques to exchange with my friends and classmates. I would mention that many of us website visitors actually are truly fortunate to dwell in a really good network with so many special individuals with great tricks. I feel very much lucky to have seen your entire web pages and look forward to so many more awesome minutes reading here. Thanks again for everything.

  4. You actually make it appear really easy along with your presentation but I find this matter to be actually one thing which I think I might never understand. It kind of feels too complex and extremely large for me. I’m looking forward to your subsequent submit, I¡¦ll attempt to get the hang of it!

  5. Thank you a bunch for sharing this with all of us you really recognize what you are speaking approximately! Bookmarked. Kindly additionally visit my website =). We can have a link alternate agreement between us!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *