ALLERGIE in psicosomatica

Con l’esperienza allergica si sperimenta una vera e propria strategia difensiva nei confronti di sostanze esterne vissute in modo estremamente pericolose e problematiche; le sostanze richiamano alla memoria eventi, atteggiamenti, ricordi carichi di conflittualità.  Il collegamento è con qualcosa che non accettiamo e che risveglia una emotività traumatica. Può essere interpretata come un timore inconscio del soggetto di venire in contatto con sostanze “non conosciute” che potrebbero modificarlo. Spesso gli individui che presentano questo disagio sono abitudinari, tendenzialmente rigidi e poco tolleranti. La rabbia e l’eccitazione sono  sentimenti che l’allergico teme particolarmente e che, naturalmente, ritiene pericolosi. Esprimono una modalità di “sfogo” ad una vita sempre più compressa tra lo stress da un lato e un’emotività spenta, soffocata e razionalizzata dall’altro.

 

622 pensieri su “ALLERGIE in psicosomatica

  1. Hello, you used to write fantastic, but the last several posts have been kinda boring… I miss your tremendous writings. Past few posts are just a bit out of track! come on!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *