BICARBONATO di SODIO e di POTASSIO

Il bicarbonato di sodio è una polvere bianca e cristallina, assunta spesso dopo i pasti come anti acido o usata per disinfettare frutta e verdura. Il suo uso è perciò versatile. Tale prodotto è una creazione artificiale scoperta da un chimico francese, ottenuta a partire dal sale marino. Gli Egizi lo chiamavano natron e veniva utilizzato anche per la pulizia dei tessuti e la produzione del vetro.

Il bicarbonato di potassio, suo fratello, è molto più pregiato per diversi motivi: ottimo alcalinizzante che riequilibra i livelli di pH ed è privo di sodio, ottimo a fine pasto e con poco sale quindi senza dare problemi di ipertensione, ottimo peri muscoli, il sistema nervoso e per tenere sotto controllo la pressione.

A prescindere da tipo di bicarbonato può essere utile per la pulizia dei denti, basta metterne un po’ sullo spazzolino, bagnarlo con l’acqua corrente e usarlo come un normale dentifricio. Magari aggiungere qualche goccia di olio essenziale di menta piperita. Utile anche per lavare i capelli, aggiungendone un cucchiaino allo shampoo.

Ottimo esfoliante per il corpo: aggiungere tre cucchiai di bicarbonato ad un cucchiaio di acqua e magari aggiungere qualche goccia di olio essenziale di limone, arancio amaro e cipresso così da migliorarne l’odore. Applicato anche su piedi e ascelle è un ottimo deodorante casalingo!

Usato anche per dare sollievo a punture di insetti o altre irritazioni cutanee: mescolare del bicarbonato a dell’acqua così da ottenere un impasto da applicare localmente.

Anche in cucina è utile per rimuovere il grasso e le macchie dalle pentole: lasciare quest’ultime in ammollo per un po’ in acqua e bicarbonato.

Utile pure per pulire le superfici del bagno, piastrelle comprese.

41 pensieri su “BICARBONATO di SODIO e di POTASSIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *