ZEOLITE : IL SUO POTERE

I risultati delle ricerche dimostrano che la zeolite sviluppa legami particolarmente stabili con i metalli pesanti tossici. La porosità di questo minerale rende possibile lo scambio degli ioni; rilascia gli ioni necessari alla nostra salute, come il magnesio, il potassio, il calcio, il sodio, e allo stesso tempo intrappola nella sua struttura reticolare i metalli pesanti, come l’arsenico, il cromo, il nichel.

Questo meccanismo particolare della zeolite attivata rende possibile l’evacuazione dal corpo umano e animale delle tante molecole tossiche introdotte dall’ambiente. La struttura reticolare rimane intatta durante l’intero passaggio nel tratto digerente e questo fa in modo che lo scambio di ioni avvenga costantemente e la disintossicazione del corpo si possa svolgere senza interruzioni.

Beneficiano di questo prodotto naturale persone affette da malattie croniche, dolori ai nervi, cancro o con problemi intestinali. Si ottengono con la zeolite risultati sia per la disintossicazione, sia per la rigenerazione del fegato e sulla densità ossea. La zeolite cattura i radicali liberi e ha notevoli capacità antiossidanti.

L’assunzione non è indicata a coloro che hanno subito trapianto di organi o che fanno uso di immunosoppressivi, poiché  la zeolite ha  proprietà immunostimolanti.

Gli esperti consigliano di tenere sempre in casa la zeolite come rimedio di primo soccorso.